Un’avventura all’insegna del service

Un’avventura all’insegna del service

Chi c’è dentro ormai lo sa bene, essere membri di un club Rotaract significa molto di più che far parte di un unico gruppo limitato al luogo nel quale si vive. L’attività rotaractiana ha inizio nel proprio club per diramarsi successivamente in una rete che si espande in tutto il mondo e l’aspetto più entusiasmante di tutto questo è la possibilità, o ancor meglio l’opportunità, che ognuno di noi ha di stringere legami di amicizia, ma soprattutto di collaborazione con altri soci.

Uno dei tanti valori della nostra organizzazione è, infatti, l’amicizia tra i club con lo scopo di realizzare service di forte impatto. I club collaborano tra di loro a molti livelli: internazionale, nazionale, distrettuale e di zona. Le zone sono le suddivisioni amministrative in cui articolano i distretti. Nel nostro Distretto 2060 ci sono 5 zone:

  • La Zona 1, che comprende la provincia di Verona e il Trentino-Alto Adige/Südtirol
  • La Zona 2, che comprende la provincia di Vicenza e il Club di Cittadella
  • La Zona 3, che comprende le province di Venezia, Rovigo e parte della provincia di Padova
  • La Zona 4, che comprende le province di Belluno, Treviso e il Club di Camposampiero
  • La Zona 5, che comprende il Friuli Venezia Giulia

Ognuna con il proprio delegato di zona si riunisce costantemente per creare progetti e iniziative che diano beneficio e positività alla comunità.

Le iniziative della Zona 3 a sostegno dell’associazione Danilo Ruzza

La Zona 3 del Distretto 2060, coordinata da Ginevra Maniero del Rotaract Club Padova, quest’anno si è impegnata a sostegno dell’associazione provinciale Danilo Ruzza (su proposta del Rotaract Club Rovigo), che si impegna da più di vent’anni nella donazione di midollo osseo e a cui ha deciso di dedicare il ricavato di diversi eventi organizzati sul territorio. In particolare, lo scopo è contribuire a sostenere l’importante progetto che finanzia la presenza di una consulenza ostetrica all’interno dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Rovigo, per la corretta informazione alle future mamme riguardo la decisione di donare il cordone ombelicale.

Il primo evento a sostegno dell’associazione sarà un po’ diverso dalle solite attività rotaractiane… siete curiosi per caso?

Si tratta della RotAdventure che si terrà la mattina di sabato 28 Aprile. Per i temerari e gli amanti della natura, ci saranno due ore divertenti e avventurose in compagnia al Parco Le Fiorine, a Teolo nel cuore dei Colli Euganei. Tre percorsi acrobatici sospesi tra gli alberi metteranno alla prova i partecipanti! E a seguire – come premio – un sostanzioso pic-nic per concludere la giornata e rilassarsi tutti insieme. Su Facebook naturalmente potete trovare tutti i dettagli, basta cliccare sulla pagina dell’evento.

Cosa aspettate ad iscrivervi allora?! I club della zona 3 vi aspettano!

Il gruppo di soci che ha partecipato a RotAdventure
I soci della Zona 3 al termine di una riunione di zona